Il Flamenco a Milano รจ il Mosaico Danza. Corsi, Lezioni, Seminari di Flamenco, Palos Flamenchi, Musica dal Vivo
mosaicoflamenco - il portale italiano del flamenco

mario_maya_visto_da_paco_sanchez_350

Mario Maya immortalato dall'obbiettivo del

fotografo Paco Sanchez

Lo spettacolo di gala di apertura della quattordicesima Bienal de Arte Flamenco de Sevilla viene diretto da Mario Maya sotto il titolo “Andalucía, El Flamenco y la Humanidad. ”Lo spettacolo prende spunto e fa riferimento all’inno andaluso. Il famoso coreografo e ballerino ha realizzato una trasposizione scenica per cori, danza, canto flamenco e chitarra con un concetto coreografico innovatore. La luce ed il colore sono primordiali nello spazio scenico.
Andalucía, El Flamenco y la Humanidad conta con grandi nomi nell’elenco artistico; distaccano nel cante Carmen Linares, Juan Moreno “El Pele”, Guillermo Cano, Fernando de la Morena, Capullo de Jerez, Rocío Bazán, Segundo Falcón, “La Tremendita” e Marina Heredia; nella danza, Rocío Molina, Rafaela Carrasco, “El Grilo” e Belén Maya; nella chitarra, Juan Carlos Romero, Emilio Maya, Miguel Ochando, Paco Cruzado, Alfredo Lagos, Chaparro e Francisco Javier Jimeno.
Questo spettacolo di apertura della Biennale di Arte Flamenco è programmato per i giorni 13 e 14 settembre 2006 presso il Teatro “Lope de Vega”. La produzione della gala è supportata dalla “Agencia Andaluza para el Desarrollo del Flamenco” ed il maestro Mario Maya oltre alla produzione coreografica sarà presente sulla scena.