Il Flamenco a Milano è il Mosaico Danza. Corsi, Lezioni, Seminari di Flamenco, Palos Flamenchi, Musica dal Vivo
mosaicoflamenco - il portale italiano del flamenco

José de la Tomasa

José Giorgio Gutiérrez Soto, José de la Tomasa, nasce nel flamenchissimo quartiere sivigliano di Triana, in una famiglia di cantaores flamenchi: suo padre era Manuel Giorgio Gutiérrez “Pies de plomo”, sua madre Tomas Soto, i fratello di suo nonno, Pepe Torre, era il leggendario Manuel Soto Loreto “Manuel Torre”.
Ai suoi inizi, fa parte del pionieristico gruppo rock andaluso “Triana”.
Si presenta al concorso flamenco di Mairena del Alcor (Sevilla) e lo vince. Decide quindi di presentarsi, nel 1977, al concurso nacional de arte flamenco di Córdoba, in cui ottiene il premio “Manuel Torre” di Siguiríya e Toná. Questo concorso segna le sua entrata definitiva nel mondo dell’arte del flamenco.
Nel 1980 viene invitato a partecipare alla prima Bienal del flamenco di Sevilla, come cantaor invitato al concorso “El Giraldillo del cante”.
Nel 1984 vince il premio “Compás del cante”.
Come cantaor è un interprete tradizionale dei palos,  e proprio per questa sua conoscenza è stato nominato professore di “Creazione e Composizione” nella scuola di Arte Flamenco della Fundación Cristina Heeren di Sevilla.
Una parte del lavoro di José de la Tomasa è quella dedicata ai testi delle letras: come letrista e poeta ha pubbicato un paio di libri, e nel cantare dà sempre molta importanza ai testi, perché è interessato a farne capire i contenuti.
La sua voce è di gola, e la usa spesso per gridare, per cui risulta troppo enfatico e poco profondo nei palos più jondos, mentre in altri palos pone in risalto l’essenza espressiva della musica, come ad esempio por Alegrías, palo nel quale José de la Tomasa si trova maggiormente a proprio agio.
Por Fandango racconta il cante, giungendo ai limiti fra il cantare e il recitare.
Nel suo modo di cantare, José de la Tomasa esprime in pieno il flamenco della scuola sevillana derivata da Antonio Mairena, e si può a buon diritto definirlo un esponente del Mairenismo.

Questo sito è un portale culturale, offerto e gestito dalla scuola Il Mosaico danza asd di Milano

 

Se vuoi, visita il sito: www.ilmosaicodanza.it