Il Flamenco a Milano è il Mosaico Danza. Corsi, Lezioni, Seminari di Flamenco, Palos Flamenchi, Musica dal Vivo
mosaicoflamenco - il portale italiano del flamenco

Milonga

La Milonga, come la Vidalita, fa parte dei palos de ida y vuelta. Nasce dalla milonga argentina degli anni 1855-1890, quella che ha dato origine al tango argentino.

Per uqnto strtano possa sembrare, di tutta la musica popolare argentina, ben poco è passato nel flamenco, appunto Vidalita e Milonga dal sud del paese e giusto qualche tango che Juan Vallejo e Pepe Marchena ascoltarono ed inserirono nel loro repertorio.

Probabilmente la prima Milonga afflamencata fu quella che Pepa de Oro (Josefa Díaz) e sua sorella portarono dall'Argentina, dove erano state in quanto figlie del torero gaditano Paco de Oro (1840-1910), che lavorava nelle Americhe prima di trasferirsi a Madrid nel 1872. Le figlie lo accompagnavano nei suoi viaggi e per questo si costruirono un repertorio misto, adatto ai cafés cantantes dell'epoca. Fecero una tournée in Argentina, grazie all'impresario e cantaor  jerezano Juan Junquera, e da quelle terre Pepa apprese la sua famosa milonga, che cantava e ballava al tempo stesso, cosa che si nota dalla struttura stessa del cante, leggero, grazioso   e ritmico, malizioso ma con un fondo di tristezza decadente, con questa famosa letra:

Eran las dos de la noche/ y a mi puerta llegó ufano/ con la guitarra en la mano:/"Despierta, divina flor;/despierta, ángel de amor;/las dos están dando ahora; /y son de la madrugá;/y si estás embelesá,/ despierta, divina aurora"/ -ìAy , cuco!/ tu m'estas matando;/ ¡ay Cuco!/ya no puedo más;/ querido, me voy contigo/ donde tú me quieras llevá.

(erano le due di notte/ arrivò un tale alla mia porta/ con la chitarra in mano/ “Svegliati, fiore divino/ svegliati, angelo d'amore/ suonano adesso le due/ e sono le due di notte/ e se sei imbellettata/ svegliati, divina aurora”/ Ay, Cuco/ Mi stai uccidendo/ Che non ne posso più/ Amato, vengo con te/ dovunque tu mi voglia portare)

Pepa non la incise, ma la letra si conservò perché la incise Antonio Chacón nel 1913. Anche Pepe el de La Matrona la imparò da  Pepa de Oro, di cui era amico.

 

Il Flamenco sta diventando la tua passione ?
Vuoi imparare di più ?
Vuoi iscriverti ad un corso di danza ?
Da noi troverai corsi di flamenco per ogni livello, dal principiante assoluto agli avanzati ad indirizzo professionale.
Potrai seguire una o più lezioni la settimana, studiare varie coreografie con grande scelta all'interno dell'ambito dei palos flamenchi. Le lezioni saranno accompagnate dal chitarrista e coll'accompagnamento del cante.
Faremo seminari di approfondimento e stage di teoria e ritmica per addentrarci e capire il fenomeno flamenco.
Avrai la possibilità di frequentare stage con i migliori bailaores del panorama flamenco spagnolo presso la nostra sede o in viaggi di studio e vacanza con i tuoi compagni di corso in Andalusia.
Potrai partecipare ai saggi di fine corso tenuti in grandi teatri con la collaborazione di importanti musicisti spagnoli. Entra a far parte del nostro gruppo. Se il Flamenco è la tua malattia, Il Mosaico sarà la tua cura.

 

il_flamenco_a_milano_800